Dicembre 2019

Previsti ordini record per alcuni componenti degli iPhone 5G

Con Apple che dovrebbe iniziare a vendere i suoi primi iPhone 5G nel 2020, i fornitori dell’azienda si aspettano un anno eccezionale. Tra questi, c’è anche il produttore di condensatori Taiyo Yuden.

Taiyo Yuden fornisce da anni i condensatori per gli iPhone di Apple. I modelli 5G hanno però bisogno del 30% in più di condensatori rispetto agli smartphone 4G e questo poterà enormi benefici per l’azienda in termini di entrate.

Il malware che sfrutta Greta Thunberg per rovinare il vostro Natale

È in rapida diffusione fra diversi Paesi nel mondo un malware che punta ad attirare su di sé le attenzioni delle vittime utilizzando il nome dell’attivista sedicenne Greta Thunberg: un regalo di Natale decisamente da evitare a tutti i costi!

Apple A Napoli: Boom Di Iscrizioni

Apple decide di progettare un nuovo futuro in Italia e lo fa, aprendo un centro a Napoli. L’entusiasmo degli italiani è stato palesemente dimostrato dalle statistiche che, nel primo giorno, oltre 550 candidature on-line per l’Academy di San Giovanni. Secondo le statistiche è stata presentata quasi un’iscrizione al minuto,cinquantasei candidati all’ora, dalle 7 del mattino fino alle 17 di ieri. E la prenotazioni sono continuate nel pomeriggio e anche in serata.

WhatsApp, un messaggio può causare un “crash”

Attenzione ai messaggi nelle chat di WhatsApp. I ricercatori di Check Point Software Technologies, un’azienda israeliana specializzata in prodotti relativi alla sicurezza informatica, hanno annunciato di avere scoperto un bug, cioè un grave malfunzionamento , che poteva compromettere il corretto funzionamento dell’applicazione di messaggistica. Lo scrive IlGiornale.it

IOS 13.3: le novità e come scaricare l'aggiornamento

Apple si appresta a rilasciare la nuova versione di iOS 13, con sostanziali novità sul fronte della sicurezza. Come Android, offrirà il supporto a FIDO2

Nella giornata di ieri Apple ha rilasciato iOS 13.3, ultima versione del sistema operativo dedicato agli smartphone della mela morsicata. Al suo interno, gli sviluppatori della casa di Cupertino hanno inserito diversi aggiornamenti di sicurezza, corretto alcuni bug e aggiunto delle funzionalità annunciate nelle passate settimane.

YouTube: fate attenzione al pericolo del virus nascosto fra i banner

Un pericoloso malware si cela all'interno dei banner pubblicitari del noto sito di streaming video di casa Google, YouTube. Fate attenzione a ciò che cliccate.

Display Mini-LED sugli iPad e i MacBook Pro del 2020: sarà la risposta di Apple agli OLED?

Integrare un display AMOLED su un tablet o un computer portatile può incrementare sensibilmente i costi di produzione, tuttavia Apple starebbe pensando ad un'alternativa per i suoi iPad e MacBook Pro. I prossimi modelli, infatti, potrebbero implementare display Mini-LED e a dirlo è - dopo mesi di rumor in materia - Ming-Chi Kuo, uno degli analisti più affidabili per quanto riguarda le novità imminenti da parte della Mela.

Perché lo spam aumenta durante le vacanze

Le vacanze sono il miglior periodo per gli hacker per cogliere "in castagna" gli utenti. Lo dimostrano i dati raccolti da F-Secure nell'Holiday Spam Buletin

La settimana del Black Friday è ormai agli sgoccioli, ci restano solo le ultime ore di Cyber Monday, ma in realtà moltissimi consumatori resteranno ancora a lungo in “mood festivo“, con una propensione agli acquisti ben maggiore rispetto ad altri periodi dell’anno.

Apple nel 2020 potrebbe offrire un bundle composto da iPhone e AirPods

Secondo una nuova indiscrezione ottenuta dai ragazzi di DigiTimes, sembra che Apple cambierà totalmente approccio per la dotazione di vendita dei propri smartphone. Nel 2020 infatti, gli utenti che acquisteranno un iPhone di ultima generazione potrebbero trovare una gradita sorpresa nella scatola. La sorpresa consiste in un paio di AirPods, le cuffie true wireless di Apple.

Antivirus: Microsoft blocca gli aggiornamenti di Windows con Avast e AVG

Gli utenti Windows sono soliti avvalersi di un Antivirus per proteggere il proprio computer da Malware potenzialmente dannosi. Microsoft ha però preso in questi giorni una decisione del tutto inaspettata, con la quale gli utenti Avast e AVG dovranno fare i conti.

Il produttore americano ha bloccato infatti gli aggiornamenti che d’ora in avanti non potranno quindi essere più fatti. Nel mirino sono anche finiti gli utenti con dispositivi equipaggiati con scheda di rete Qualcomm.

Antivirus: Microsoft spiega il blocco dell’aggiornamento

Assistenza Computer Rimini San MarinoACQUISTA SUBITO SUL NOSTRO SHOP ONLINE