Apple Watch Series 6 presenterà il sensore di monitoraggio dell’ossigeno nel sangue

Le fonti del sito web con sede a Taiwan affermano che la nuova generazione di Apple Watch‌ ha subito uno “sviluppo” grazie alla stretta collaborazione tra Apple e la società taiwanese ASE Technology, che ha ottenuto importanti ordini di back-end per il dispositivo.

Il codice trapelato trovato in iOS 14 ha precedentemente suggerito che Apple sta lavorando su un “Apple Watch” in grado di rilevare i livelli di ossigeno nel sangue.

 

Sulla base del codice scoperto, Apple fornirà notifiche quando i livelli di ossigeno nel sangue scendono al di sotto di una soglia salutare, che è di circa il 95-100 per cento di saturazione. Un calo del livello di ossigeno nel sangue può suggerire un grave problema respiratorio o cardiaco.

Dal codice non era chiaro se la funzionalità sarebbe stata limitata ai nuovi dispositivi Apple Watch‌ Serie 6 o se sarebbe arrivato come aggiornamento software in watchOS 7, ma il rapporto di oggi suggerisce che potrebbe essere esclusivo per la Serie 6.

Quando l’originale “Apple Watch” è stato rilasciato nel 2015, iFixit ha effettivamente scoperto che i sensori cardiaci di Apple hanno la capacità di monitorare i livelli di ossigeno nel sangue, ma Apple non l’ha mai attivato.

Altri produttori di smartwatch e tracker di fitness, tra cui Fitbit di proprietà di Google, offrono già funzionalità di monitoraggio dell’ossigeno nel sangue in alcuni dei loro dispositivi indossabili, quindi Apple sta giocando a recupero, ma ciò potrebbe significare che l’azienda ha un’implementazione più avanzata della funzione in i lavori.

Si dice che i modelli Serie 6 Apple Watch, che sono in fase di sviluppo per un lancio in autunno, offrano prestazioni più veloci, una migliore resistenza all’acqua e una migliore trasmissione wireless per una maggiore velocità Wi-Fi e cellulare.

Assistenza Computer Rimini San MarinoACQUISTA SUBITO SUL NOSTRO SHOP ONLINE